INFORMAZIONI SULLA MOBILITÀ

A partire dal 01/01/2017, per effetto della legge 92/2012 sono abrogate le liste di mobilità e gli incentivi previsti in caso di assunzioni di lavoratori presenti in tali liste.


Sospensione e perdita del diritto all'indennità di mobilità

L'indennità è sospesa quando l'interessato è assunto con contratto a tempo determinato o a tempo parziale.

Il beneficiario perde il diritto all'indennità se:
•  viene cancellato dalle liste mobilità;
•  viene assunto con contratto a tempo indeterminato;
•  raggiunge il diritto alla pensione di vecchiaia, o diventa titolare di pensione di
   anzianità o anticipata, ovvero di pensione di inabilità o di assegno di invalidità senza
   aver optato per l'indennità di mobilità;
• chiede l'anticipo dell'indennità di mobilità spettante, per apertura di una attività
   lavorativa autonoma.

N.B. Per informazioni più dettagliate, consultare il sito dell'INPS.